Problematiche di cui mi occupo rispetto agli adulti

  • Stati di ansia sentire una eccessiva preoccupazione, avere la sensazione che debba accadere qualcosa di brutto, sentirsi particolarmente agitati, avere pensieri negativi sulla vita e su se stessi. Sono sintomi di un disturbo d’ansia da cui si può guarire tramite la terapia psicologica che aiuta ad avere più fiducia in se stessi e affrontare la vita con più serenità.
  • Depressione e stati depressivi ti senti triste, hai spesso un senso di vuoto; fai fatica ad alzarti e affrontare la giornata; ti senti sempre stanco/a e non riesci a dormire bene; pensi di non avere più scopi nella vita. Se ti riconosci in questa descrizione, stai vivendo un momento di depressione, ma sappi che da questa condizione puoi uscire e ricominciare a stare bene, basta chiedere aiuto.
  • Rimuginazioni ossessive o ripetizione ossessiva di atti hai pensieri ripetitivi che non riesci a controllare con la volontà e ti invadono la mente, spesso ti vengono dubbi su te stesso/a e su come hai fatto le cose; senti il bisogno incontrollabile di ripetere gesti che possono sembrare anche un po bizzarri. Molto probabilmente hai un disturbo ossessivo-compulsivo, una malattia che può far vivere molto male le persone che ne soffrono e necessita per essere curata, di una terapia farmacologica associata alla psicoterapia. Chiedimi qualcosa a riguardo!
  • Somatizzazioni, senti un malessere fisico, hai spesso mal di testa, gastrite, dolori in varie parti del corpo, per i quali ti sei rivolto/a ai medici senza avere alcuna risposta risolutiva. Molto probabilmente il tuo è un disturbo da somatizzazione di un malessere interno che si riversa sul corpo, creando non pochi problemi. Scoprire e risolverne le cause psicologiche  ti permetterà di vivere bene.
  • Disturbi dell’alimentazione hai un rifiuto verso il cibo, sei ossessionata/o all’idea di ingrassare e questo ti sta portando a una perdita eccessiva di peso. Fai spesso delle abbuffate fino a star male e senti il bisogno di vomitare a causa dei sensi di colpa. Il disturbo dell’alimentazione può, se non curato, mettere seriamente a rischio la vita. La terapia per questo tipo di disturbi si basa sull’associazione di cure farmacologiche e di Psicoterapia, la prima agisce sui sintomi, mentre la seconda permette di conoscere e superare le cause interne e personali del disturbo.
  • Problemi sessuali  non avere più desiderio sessuale; non provare alcun piacere pur avendo rapporti, avere difficoltà di erezione o problemi di eiaculazione precoce,  può creare un serio problema nella relazione di coppia. A volte questi disturbi sono la naturale conseguenza di una relazione problematica, in altri casi i disturbi sessuali dipendono da vissuti che appartengono al passato personale e che hanno lasciato delle tracce. In tutte queste situazioni l’aiuto psicologico è fondamentale, conoscere le motivazioni interne dei propri sintomi permette di superarli, migliorando la propria vita sessuale.
  • Difficoltà nelle relazioni sentimentali  attraversare un periodo difficile nella relazione di coppia; avere il timore del coinvolgimento affettivo ma allo stesso tempo desiderarlo fortemente; essere angosciati dal legame sentimentale al punto di rinunciarvi; avere difficoltà a mantenere relazioni sentimentali stabili. Sono condizioni che possono generare un forte malessere e senso di frustrazione nella persona, che vive sentimenti contrastanti e in alcuni casi si può sfociare nella depressione. La terapia psicologica è fondamentale in queste situazioni, essa permette di individuare le cause dei blocchi interni e di superare le paure, così da poter vivere in modo gratificante il rapporto di coppia.
  • Difficoltà nelle relazioni interpersonali se hai molto timore del giudizio degli altri, ti senti fortemente intimidito/a quando sei con altre persone, questo ti può portare a inibire la tua personalità e i tuoi comportamenti, a sentirti bloccato/a. Il tuo rapporto con gli altri è difficoltoso perchè senti rabbia, hai paura di dipendere dalle altre persone o sei spesso in competizione con loro. La qualità dei tuoi rapporti interpersonali è compromessa da questi sentimenti e di conseguenza anche la tua vita ne è impoverita. Probabilmente hai un disturbo della relazione che può essere curato attraverso la terapia psicologica.
  • Difficoltà con la famiglia di origine   se hai rapporti conflittuali con la tua famiglia e senti allo stesso tempo un forte legame e sentimenti di rabbia perchè non riesci a conseguire la tua autonomia. Chiedere un aiuto psicologico può essere risolutivo per migliorare la qualità delle relazioni familiari e riuscire a raggiungere gli obiettivi di autonomia e indipendenza di cui ogni persona necessita per potersi auto realizzare.
  • Problemi di autostima ti senti fortemente insicuro/a di te stesso/a e delle tue scelte; spesso non ti senti all’altezza delle situazioni; pensi di non avere valore e di non essere considerato/a dagli altri. Questi sentimenti negativi possono portare le persone a demotivarsi verso i propri obiettivi di vita e desideri e a rinunciare al primo ostacolo o ad abbattersi quando si sentono criticate. La scarsa autostima ci fa aggrappare agli altri che consideriamo più “in gamba” per poi provare allo stesso tempo rabbia nei loro confronti. I disturbi dell’autostima influiscono  sulla qualità della vita delle persone, sulle loro scelte e sulle relazioni interpersonali ma possono essere curati principalmente tramite la terapia psicologica, che aiuta a sentirsi più forti e a riconoscere il proprio valore personale.
  • Problematiche “esistenziali”  attraversare una fase difficile della vita e non riuscire più a trovare un senso alle cose; sentirsi demotivati e non avere un progetto di vita e degli obiettivi da realizzare. Le crisi esistenziali possono coinvolgere chiunque, spesso si verificano nelle fasi di passaggio del ciclo vitale di una persona, portando a rimettere in discussione le scelte e i valori che ci hanno guidato per tanti anni, senza riuscire a scorgere un nuovo percorso. La terapia psicologica è risolutiva in questi delicati momenti, essa permette di restituire valore e senso al passato e delineare un nuova progettualità per il futuro.
  • Infertilità   quando si prova per diverso tempo ad avere dei figli senza alcun risultato, si ricorre a tutti gli accertamenti medici possibili senza che venga evidenziata alcuna causa fisiologica dell’infertilità.  Si può provare una forte frustrazione, accompagnata ad un senso di svalutazione perchè ci si sente “non buoni”. L’identità della persona viene minata da questa esperienza che può deteriorare anche il rapporto di coppia. Molto probabilmente la causa dell’infertilità è da attribuire a un blocco psicologico che può risiedere in entrambi i partner. Fare ricorso ad un aiuto psicologico può essere risolutivo in quanto permette di identificare il blocco interno per poterlo superare e così non rinunciare al proprio progetto di famiglia.
  • Situazioni di lutto la morte di una persona cara è un evento molto doloroso e a volte difficile da accettare e superare, il vissuto di perdita può essere così invasivo da far piombare chi lo subisce nella depressione. L’elaborazione del lutto è un compito esistenziale particolarmente penoso che induce a una rivalutazione del senso dell’esistenza. La psicoterapia è uno strumento fondamentale in questi casi, essa permette di ricostruire il senso della propria vita alla luce di una nuova condizione.
  • Problematiche emotive connesse alle malattie organiche alcune malattie organiche anche non particolarmente invasive possono generare sofferenza psicologica che a sua volta non è di aiuto alla guarigione. Il malessere può essere legato alla difficoltà nell’accettare le trasformazioni del proprio corpo, all’angoscia del sentire in pericolo la propria vita, alle difficoltà a comunicare con le persone affettivamente più vicine. Naturalmente la sofferenza riguarda anche i familiari della persona malata. Il supporto psicologico in queste situazioni è molto importante sia per il malato che per i familiari, sostenendo le persone coinvolte in questa esperienza, nel difficile compito di elaborazione della malattia a cui sono chiamate.
  • Conflittualità genitori – figli i rapporti con i figli  possono essere particolarmente conflittuali, il genitore può sentire una forte preoccupazione per il figlio/a che presenta delle problematiche gravi come nel caso delle disabilità. Alcune conflittualità si intensificano quando il figlio/a entra nell’adolescenza e le difficoltà di comunicazione sembrano insormontabili. Il supporto psicopedagogico può aiutare il genitore a superare le proprie angosce e a trovare un modo diverso e più costruttivo di comunicare con il figlio/a, dando l’opportunità di superare le conflittualità e di costruire un rapporto basato sulla fiducia reciproca e il rispetto.

Stati di ansia sentire una eccessiva preoccupazione, avere la sensazione che debba accadere qualcosa di brutto, sentirsi particolarmente agitati, avere pensieri negativi sulla vita e su se stessi.

Sono sintomi di un disturbo d’ansia da cui si può guarire tramite la terapia psicologica che aiuta ad avere più fiducia in se stessi e affrontare la vita con più serenità.

Depressione e stati depressivi ti senti triste, hai spesso un senso di vuoto; fai fatica ad alzarti e affrontare la giornata; ti senti sempre stanco/a e non riesci a dormire bene; pensi di non avere più scopi nella vita.

Se ti riconosci in questa descrizione, stai vivendo un momento di depressione, ma sappi che da questa condizione puoi uscire e ricominciare a stare bene, basta chiedere aiuto.

Rimuginazioni ossessive o ripetizione ossessiva di atti hai pensieri ripetitivi che non riesci a controllare con la volontà e ti invadono la mente, spesso ti vengono dubbi su te stesso/a e su come hai fatto le cose; senti il bisogno incontrollabile di ripetere gesti che possono sembrare anche un po bizzarri.

Molto probabilmente hai un disturbo ossessivo-compulsivo, una malattia che può far vivere molto male le persone che ne soffrono e necessita per essere curata, di una terapia farmacologica associata alla psicoterapia. Chiedimi qualcosa a riguardo!

Somatizzazioni, senti un malessere fisico, hai spesso mal di testa, gastrite, dolori in varie parti del corpo, per i quali ti sei rivolto/a ai medici senza avere alcuna risposta risolutiva.

Molto probabilmente il tuo è un disturbo da somatizzazione di un malessere interno che si riversa sul corpo, creando non pochi problemi. Scoprire e risolverne le cause psicologiche  ti permetterà di vivere bene.

Disturbi dell’alimentazione hai un rifiuto verso il cibo, sei ossessionata/o all’idea di ingrassare e questo ti sta portando a una perdita eccessiva di peso. Fai spesso delle abbuffate fino a star male e senti il bisogno di vomitare a causa dei sensi di colpa. Il disturbo dell’alimentazione può, se non curato, mettere seriamente a rischio la vita.

La terapia per questo tipo di disturbi si basa sull’associazione di cure farmacologiche e di Psicoterapia, la prima agisce sui sintomi, mentre la seconda permette di conoscere e superare le cause interne e personali del disturbo.

Problemi sessuali  non avere più desiderio sessuale; non provare alcun piacere pur avendo rapporti, avere difficoltà di erezione o problemi di eiaculazione precoce,  può creare un serio problema nella relazione di coppia. A volte questi disturbi sono la naturale conseguenza di una relazione problematica, in altri casi i disturbi sessuali dipendono da vissuti che appartengono al passato personale e che hanno lasciato delle tracce. In tutte queste situazioni l’aiuto psicologico è fondamentale, conoscere le motivazioni interne dei propri sintomi permette di superarli, migliorando la propria vita sessuale.

Difficoltà nelle relazioni interpersonali se hai molto timore del giudizio degli altri, ti senti fortemente intimidito/a quando sei con altre persone, questo ti può portare a inibire la tua personalità e i tuoi comportamenti, a sentirti bloccato/a. Il tuo rapporto con gli altri è difficoltoso perchè senti rabbia, hai paura di dipendere dalle altre persone o sei spesso in competizione con loro. La qualità dei tuoi rapporti interpersonali è compromessa da questi sentimenti e di conseguenza anche la tua vita ne è impoverita.

Probabilmente hai un disturbo della relazione che può essere curato attraverso la terapia psicologica.

Difficoltà con la famiglia di origine   se hai rapporti conflittuali con la tua famiglia e senti allo stesso tempo un forte legame e sentimenti di rabbia perchè non riesci a conseguire la tua autonomia.

Chiedere un aiuto psicologico può essere risolutivo per migliorare la qualità delle relazioni familiari e riuscire a raggiungere gli obiettivi di autonomia e indipendenza di cui ogni persona necessita per potersi auto realizzare.

Problemi di autostima ti senti fortemente insicuro/a di te stesso/a e delle tue scelte; spesso non ti senti all’altezza delle situazioni; pensi di non avere valore e di non essere considerato/a dagli altri. Questi sentimenti negativi possono portare le persone a demotivarsi verso i propri obiettivi di vita e desideri e a rinunciare al primo ostacolo o ad abbattersi quando si sentono criticate. La scarsa autostima ci fa aggrappare agli altri che consideriamo più “in gamba” per poi provare allo stesso tempo rabbia nei loro confronti.

I disturbi dell’autostima influiscono  sulla qualità della vita delle persone, sulle loro scelte e sulle relazioni interpersonali ma possono essere curati principalmente tramite la terapia psicologica, che aiuta a sentirsi più forti e a riconoscere il proprio valore personale.

Leave a Reply

Dott.ssa Monica Di Girolamo
Invia via WhatsApp